NUOVE MODILITà DI COMUNICAZIONE DELLE DIMISSIONI E DELLE RISOLUZIONI CONSENSUALI

Dal 12 MARZO 2016 entreranno in vigore le nuove modalità di comunicazione delle DIMISSIONI e delle risoluzioni consensuali come previsto dal Decreto 15 dicembre 2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 7 dell’11 gennaio 2016.

 

Da tale data, infatti, le dimissioni dovranno essere validate presso un soggetto abilitato, quale:

  • Patronato,
  • Organizzazione sindacale,
  • Ente bilaterale,
  • Commissioni di certificazione (come le Università).

 

La mancata validazione del modello attraverso uno dei soggetti abilitati su citati produrrà l'inefficacia delle dimissioni/risoluzioni consensuali.

Il decreto, inoltre, stabilisce che i datori di lavoro che alterino i moduli delle dimissioni saranno puniti con una sanzione amministrativa che va dai 5.000€ ai 30.000€.

 

Per maggiori informazioni contattaci allo 081/8346723 o scrivi una email a: lavoro@studioapprovato.it

Tutte le news