Nuovo codice della crisi d段mpresa: obbligo del collegio sindacale o del revisore unico (Legge 155/2017)

Tempo di bilanci, opportuno ricordare che il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo (G.U. n. 38 – 14/02/2019) che, in attuazione della legge 155/ 2017, introduce il nuovo Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza.

Il Codice ha l’obiettivo di riformare in modo organico la disciplina delle procedure concorsuali, con due principali finalità: consentire una diagnosi precoce dello stato di difficoltà delle imprese e salvaguardare la capacità imprenditoriale di coloro che vanno incontro a un fallimento di impresa dovuto a particolari contingenze.

Rammentiamo che i fatti societari inerenti alle procedure concorsuali così come a presunti errori, omissioni ed atti illeciti in ambito di decisioni “apicali” sono rilevanti ed assicurabili, per le possibili ripercussioni patrimoniali e spese legali, con polizze D&O (fermo restando l’esclusione del caso di dolo e di fatti noti al momento della stipula della polizza).

Tra le novità introdotte, segnaliamo l’obbligo di istituzione del collegio sindacale o del revisore unico nelle Srl al superamento di determinate soglie.

Il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, infatti, intervenendo sull’articolo 2477 del Codice Civile, prevede che la nomina dell’organo di controllo o del revisore sarà obbligatoria se ricorra anche solo una o più delle condizioni sotto indicate:

a) La società è tenuta alla redazione del bilancio consolidato;
b) La società controlla una società obbligata alla revisione legale dei conti;
c) La società ha superato per due esercizi consecutivi almeno uno dei seguenti limiti :
1. totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 2 milioni di euro;
2. ricavi delle vendite e delle prestazioni: 2 milioni di euro;
3. dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 10 unità.

L’obbligo di nomina dell’organo di controllo o del revisore (di cui alla lettera c) cessa quando, per tre esercizi consecutivi, non è superato alcuno dei predetti limiti.

Tutte le news